Napoli. Con i soldi confiscati ai parcheggiatori un parco giochi in piazza Nazionale

amministratore
By amministratore dicembre 29, 2015 01:18

parcheggi abusi Nuove giostre per bambini disabili e normodotati in piazza Nazionale: la novità è tutta nel fatto che il parco giochi è stato realizzato con i soldi confiscati ai parcheggiatori abusivi. L’idea iniziale trasformata in realtà si è resa possibile grazie all’opera dei volontari di “Adda passà ‘a nuttata”, la Onlus più giovane di Napoli, e al sostegno di Aidacon Consumatori presieduta dall’avvocato Carlo Claps.

Domani, venerdì, alle ore 12 un Flash mob inaugurerà la struttura alla presenza del sindaco di Napoli, de Magistris, del comandante della Polizia municipale Ciro Esposito, dell’artista Sal Da Vinci testimonial dell’iniziativa e della società Fingerlinks, che ha creato la prima App per la segnalazione dei parcheggiatori abusivi ufficialmente adottata dal Comune di Napoli.

La manifestazione di domani segue quella di un anno fa al Maschio Angioino (anche allora condivisa dal sindaco de Magistris) quando i volontari della Onlus e Aidacon consumatori annunciarono il loro impegno ufficiale nella lotta contro i parcheggiatori illegali.

L’associazione, che da anni porta avanti azioni di “guerrilla gardening” e di contrasto all’illegalità, ha promosso negli ultimi mesi di concerto con l’amministrazione comunale, una battaglia contro l’abusivismo, proponendo al Comune di investire in spazi di gioco destinati ai bambini, i soldi confiscati alle attività illecite. Come spiega l’avvocato Claps “questo sarà un piccolo segnale che daremo alla città per dimostrare che si può cambiare concretamente e andare oltre la rassegnazione”.

“Sono orgoglioso di essere stato scelto come testimonial di un’azione così lodevole – ha precisato Sal Da Vinci – soprattutto perché azioni così importanti vengono portate avanti dai ragazzi che rappresentano il futuro della nostra città”.

a.r.
Giovedì 5 Novembre 2015, 17:42 – Ultimo aggiornamento: 1 Gennaio, 01:00 – Fonte Il Mattino.it

amministratore
By amministratore dicembre 29, 2015 01:18
Scrivi un commento

Nessun Commento

Non vi sono commenti!

Non ci sono ancora commenti , ma puoi essere il primo a commentare questo articolo .

Scrivi un commento
Visualizza Commenti

Scrivi un commento

Your e-mail address will not be published.
Required fields are marked*